Elenco senza voce

Elenco senza voce. Fa sorridere come l’edizione torinese on line di Repubblica ieri mostrasse la lista delle trenta personalità eminenti che avrebbero sottoscritto un appello a favore della costruzione del TAV Torino-Lione. Nell’articolo non c’è il testo dell’appello, fra i sostenitori ci sono manager e politici che da tempo sostengono l’opera insieme a qualche carneade. A che pro? Occupare il sito del giornale senza formulare un solo argomento a favore dell’opera. Il TAV costerà alcuni miliardi di euro: quei soldi andrebbero spesi per far nascere nuove imprese, ma i costruttori della ferrovia veloce non lo accetterebbero mai. Vivono nel passato.

L'elenco senza voce

->Culetto francese<-