Ora ci penserà il Natale

Sono passate due settimane dall’incendio appiccato al Campo Nomadi della Continassa, e a Torino si è già smesso di parlare dei Rom. Ora ci penserà il Natale. A lavare la nostra coscienza. Ma la questione non è risolta. Il quartiere delle Vallette festeggia sepolto fra discariche, carceri, stadi, centrali termoelettriche e tangenziali. I Rom restano al margine, capro espiatorio su cui tornare presto a sfogare l’ignoranza e la miseria. Non è questo che serve. Abbiamo bisogno di una città in cui chi delinque – zingaro, terrone, negro o polentone – è sempre punito. Dobbiamo smontare l’ideologia. Ricominciare dall’analisi sociale, dalla solidarietà.

alkimista85 - Crocifissione funambolica

->alkimista85 – Crocifissione funambolica<-